• Header-kenniscentrum-1.jpg

« Indietro

Micorrize

mycorrhiza03 feb

Sebbene a tutti noi, pensando alla parola muffa, ci vengano in mente quei puntini verdi su una mela marcia o pane raffermo, esistono tantissimi tipi differenti di muffe. Le muffe che vivono nel sottosuolo ad esempio. Questo tipo di funghi costituisce una grande parte della biomassa che vive sotto terra. Sono di ogni tipo e grandezza e ricoprono un ruolo molto importante nell'ecosistema del sottosuolo.

Spesso assistiamo alla cooperazione tra le radici delle piante e i funghi, cooperazione che viene anche chiamata micorriza. Ne esistono quattro forme differenti, a seconda della maniera in cui il fungo cresce. Molti tipi di alberi non potrebbero crescere senza collaborare con i funghi del sottosuolo e grazie a questa collaborazione il fungo riceve carbonio ed energia dal proprio ospite che gli permette di svilupparsi. A sua volta, la muffa apporta fosforo e altri principi nutritivi dal sottosuolo alle radici della pianta che assimilano queste sostanze e fanno sì che la pianta possa crescere.

Grazie alla micorriza la pianta è protetta contro le malattie del sottosuolo. Resistenza che aumenta grazie a una migliore conversione di principi nutrivi e acqua (approviggionamento nutritivo), soprattutto per quanto riguarda i microelementi. Le fitoalessine che vengono prodotte dalle piante costituiscono una minaccia per gli organismi vitali nel sottosuolo, ma i funghi della micorriza riescono a rallentare lo sviluppo dei generatori di malattie, ad esempio grazie alla divisione degli antibiotici o grazie alla competizione sui punti di infezione e gli zuccheri.

La presenza delle micorrize è un prerequisito imprenscindibile per poter crescere piante sane.

  • La micorriza aumenta la resistenza della pianta verso la siccità, il gelo, il sale, i metalli tossici e le variazioni estreme di pH e di temperatura.
  • La micorriza stimola la crescita promuovendo un sottosuolo attivo e vitale.
  • La micorriza stimola la crescita delle radice, la fioritura e la formazione dei frutti grazie alla produzione degli ormoni della crescita, e assicura foglie forti attraverso una migliore assimilazione del silicio.
  • La micorriza contribuisce alla formazione di una migliore struttura del terreno grazie alla divisione dei polisaccaridi untuosi e del filamento micelico.

La micorriza costitusce una parte importante della rete nutritiva del sottosuolo e vi promuove una ricca popolazione. Nella cosiddetta atmosfera micorrizica dei filamenti micelici si possono trovare micro organismi in quantità 5 volte maggiore rispetto a un sistema radicale senza micorriza.

BAC offre 4 tipi differenti di micorriza in una confezione, con il nome di Funky Fungi. In combinazione con i nostri stimolanti, questi funghi si riprodurranno più velocemente intorno al sistema radicale delle vostre colture. I funghi devono poter entrare in contatto con le radici, e una volta stabilitisi, cresceranno insieme a loro. Una dose di 5 grammi per pianta, indipendentemente dalla grandezza del vaso, è già sufficiente per garantire una crescita ottimale delle vostre piante.

« Indietro

Scroll to top